Sono solo alcuni dei racconti, che vi faranno ritornare in mente quel 2006 in cui gli azzurri si preparavano ad entrare nella storia. Una squadra di calcio si trasformava in una vera e propria repubblica democratica, riunendo e portando alla luce personaggi leggendari, calciatori dotati di un enorme spessore tecnico e di un ancor più marcato valore umano. Quale sarà il prossimo che leggerete? I 20 libri sul calcio da regalare a Natale. Poi arrivò la rivoluzione, i carri armati sovietici, la disgregazione di una squadra straordinaria i cui membri fuggirono dal loro stesso Paese. Il campo di Zonderwater fu un campo di internamento inglese vicino a  Cullinan in Sud Africa, il più grande campo di prigionia per militari italiani nella seconda guerra mondiale, arrivando ad avere al suo interno oltre 100.000 dei nostri commilitoni. Calcio Ti piacerebbe acquistare dei libri dedicati al calcio con le sue storie, i protagonisti più famosi e gli allenatori. L’individuo non conta più, non contano le specializzazioni: conta la squadra, un meccanismo dove ogni giocatore altro non è che un ingranaggio. O che Claudio Ranieri e Nietzsche hanno molte più cose in comune di quanto pensassimo. Chi pensa che la tattica non conti, nel calcio, cambierà radicalmente idea dopo aver letto questo straordinario libro, che ripercorre la storia del calcio attraverso la storia delle sue evoluzioni tattiche e strategiche. Si comincia osservando le anime differenti del Brasile nel Mineiraço del 2014 e del Maracanaço del 1950, e si finisce con la più bella vittoria dell’Italia, quella del mundial spagnolo del 1982, con l’indimenticabile urlo di Tardelli e l’esultanza di Pertini nella tribuna d’onore. Se vi riconoscete in uno dei seguenti profili, forse avrete trovato il titolo che fa per voi. >> continua a pagina 2 >> Vai al canale telegram ufficiale su Calcio Leggi altre ultime notizie su Mastodon Calcio: "calcio" Questo libro molto raffinato e accessibile ci accompagna passo passo in un’affascinante disamina fenomenologica dello sport più bello del mondo. Il calcio sudamericano attraverso i suoi miti è la storia del calcio mondiale. Un tiro, il pallone entra in rete, i giocatori si abbracciano. Lo stesso autore, protagonista autobiografico, è un inviato speciale che si fima “Arp” e assiste ad una disfatta annunciata che è anche lo specchio dell’Italia – non solo calcistica – di quegli anni. Ecco di seguito alcuni libri che mi sento di consigliare a tutti gli addetti ai lavori. Il manuale del calcio è tratto da una serie di scritti che Di Bartolomei aveva inizialmente destinato al figlio Luca ma che adesso possono essere patrimonio di tutti: un vero manuale per i futuri calciatori, un inno al gioco realizzato da un grande, quanto semplice e modesto, campione. Hitler e Stalin pretesero di controllare tutto e ci riuscirono. Aggiungi alla tua libreria: Figurine. Aggiungi alla tua libreria: Vincere o morire. Ognuna di esse è strumento di meditazione e motivazione ed è collegato a ogni storia. Aggiungi alla tua libreria: 999. Il penalty, in questo libro, non è inteso solamente come un tiro ravvicinato quanto una vera e propria sfida tra chi calcia e chi si appresta a parare. 1) Il romanzo del grande Napoli. Dall’autore della “Scimmia nuda”, l’atteso ritorno del libro sull’universo del calcio dentro e fuori del campo, in un reportage illustrato dedicato a chi gioca e a chi tifa, a chi allena e a chi sogna di diventare un campione. David Sally è un economista comportamentale, Chris Anderson un esperto di statistica: insieme provano a sfatare il mito che il calcio sfugga alle regole della matematica, e lo fanno con risultati sorprendenti. E per questo motivo in questo libro si spiega l’idea di Platone con Pelé, la contraddizione del non-essere con Garrincha, la virtù e la bellezza con Platini, ma anche l’inverso: il genio di Maradona con la “logica poetica” di Vico, la visione di gioco di Falcao con il mito della Caverna, il cucchiaio di Totti con la metafisica di Aristotele, e tanto altro ancora. Dal 1982 la prima ed unica libreria specializzata in Sport d'Italia. Aggiungi alla tua libreria: Il Brasile d’Europa. Ognuno di noi ha il suo motivo per amare il calcio, e ognuno di noi potrebbe raccontare episodi, sfumature, emozioni diverse. Uno su mille ce la fa”, cantava Gianni Morandi. o Libri sul calcio: tattica per allenatori e giocatori, storia e preparazione atletica. Ed è stato anche il punto culminante di una parabola dalle radici remote, quella del “calcio totale”: un universo vastissimo, che parte da Rinus Michels e Johan Cruijff e passa per pionieri e variantisti, ortodossi ed eretici, tutti accomunati dalla tensione utopica verso un calcio costruttivo e offensivo. Libri sul calcio: 3000 giorni con la Juventus campione d’Italia. Aggiungi alla tua libreria: Il Maledetto United. In fin dei conti Hemingway, con quel suo fisicone e quella sua prosa senza tanti fronzoli, è un perfetto centravanti di sfondamento. La città, la squadra, gli eroi: dai primi idoli a Maradona. Per l'amante delle grandi emozioni In questo libro Gianni Brera presenta, con polemica intelligenza, tutto il calcio italiano parita per partita: dall’epopea della Pro Vercelli ai trionfi degli anni Trenta, dalla tragedia di Superga ai mondiali d’Argentina del ’78. La storia del calcio è più o meno nota, ma quando si scende nei dettagli ci rendiamo conto che ancora molte cose sono sconosciute. Aggiungi alla tua libreria: Futebol. Aggiungi alla tua libreria: Goals: 98 storie + 1 per affrontare le sfide più difficili. Due su tutte: mai esaltarsi per un calcio d’angolo conquistato, pensando che sia una potenziale occasione da gol. SI FA CALCIO – Bartoli / Toralbi. Dal sistema di Chapman alle grandi innovazioni di Viani, Rocco ed Herrera, dal calcio olandese contrapposto a quello all’italiana, all’arrivo della tecnologia con le sue macchine e le preparazioni personalizzate, fino alla rivoluzione di Sacchi e al calcio multietnico di oggi. Non importa dove o quando, leggere un libro fa – per un momento – uscire dalla realtà e approdare sul mondo dei sogni. Il calcio viene raccontato in ogni sua forma, da quello giocato in campo al suo impatto sociale per finire con gli inevitabili intrecci con la politica. Oggi vogliamo provare a suggerirvi dieci libri che- se non avete letto- dovete leggere a tutti i costi. Perché la febbre del calcio, a tutte le latitudini, sembra essere la stessa e sembra rispecchiare le venture e le sventure della vita privata. Dai primi successi olimpici ai contrasti (anche sportivi) con l’Italia sulle questioni di Fiume e Trieste, dall’impresa della nazionale under 20 vittoriosa in Cile fino allo sgretolamento del Paese cominciato proprio su un campo di calcio; un’epopea fatta di successi e talenti, ma soprattutto di una costante ricerca della perfezione ed una fatale rivelazione di un senso profondo di instabilità e fragilità. Sentendosi anche lui, per un momento, come Nemecsek della via Pál, “piccolo soldato avventuroso che sembrava aver rinnegato la causa e invece era stato il più fedele ” di tutti. Non è un campione, ma un onesto mestierante che con il duro lavoro e l’applicazione ha saputo costruirsi la reputazione di difensore affidabile, specialista nel marcare il centravanti avversario. A marcare l’epica del calcio italiano arrivano, sollecitati con forza dalla dittatura, i grandi trionfi degli Azzurri: i titoli mondiali del 1934 e del 1938, e quello olimpico ottenuto nel 1936. Pionieri ed eroi del calcio italiano 1887-1926. E su tutti il CT Marcello Lippi, che si tuffa nelle acque fangose del laghetto del ritiro di Duisburg e ne riemerge con un pesce sotto braccio. Quando la parola spetterà agli eserciti, i calciatori italiani saranno chiamati a mandare avanti sino all’ultimo momento possibile il torneo di Serie A. 999 racchiude le storie di vita di 29 calciatori che avrebbero potuto essere quell’uno su mille che arriva e ce la fa, ma che per motivi diversi sono rimasti incastrati nella gabbia. Sì, Sempre Milan, il club dei giocatori che hanno onorato la maglia, degli infiniti campioni che hanno regalato divertimento e spettacolo, degli indimenticabili fuoriclasse che hanno reso leggendaria la sua storia. Aggiungi alla tua libreria: Essere e gioco. Eppure, nonostante chiunque ne avverta quasi naturalmente il fascino e il valore incomparabile, il gol è sempre stato inteso solo come mezzo per il raggiungimento di un risultato finale, la vittoria. E la domanda fondamentale è questa: esiste questa buona volontà? Anche grazie al loro contributo, il calcio femminile è una delle rivoluzioni sportive, sociali e culturali che stanno interessando il nostro tempo globale. Ma come ben si sa, niente nella storia del calcio ha prodotto tanta ansia, gioia e disperazione quanto i calci di rigore. Una cronaca dettagliata, anno per anno, da leggere tutta di un fiato. Per appassionati e non solo. 4) Quando il Milan era un piccolo diavolo. Oltre a esplorare questo fenomeno e a vivere l’epopea vincente della sua affermazione a suon di gol e vittorie, il libro presenta anche un’altra formazione, questa volta sotto forma di parole, per lanciare i suoi emozionanti scenari futuri. Aggiungi alla tua libreria: La tribù del calcio. Hitler e Stalin pretesero di controllare tutto e ci riuscirono. Per continuare a innamorarvi o per provare a dare un senso al vostro amore. Cent’anni di calcio. Ci sono libri che un appassionato di calcio non può non leggere. 999 scorre leggero e fa da caleidoscopio sulle diverse pieghe che può prendere la vita, anche mentre si sta inseguendo un sogno. La politica è entrata in campo attraverso gesti coraggiosi. Cruijff è il giovane che non rispetta le regole e sul campo di calcio fa quello che i giovani Provos facevano per le strade nell’Olanda degli anni Sessanta. La notte del 28 maggio 2011, a Wembley, il Barcellona ha vinto la Champions League battendo il Manchester United. I migliori libri sul calcio, le biografie dei campioni più amati di oggi e di ieri. In piena atmosfera prenatalizia, con consigli per regali e classifiche che si sprecano, la Redazione sportiva de L'Opinione Pubblica ha indetto un concorso per decretare i 50 più bei libri sul calcio pubblicati in Italia. Parigi, 1938, Vittorio Pozzo, commissario tecnico della Nazionale, festeggia la Coppa del mondo vinta dall’Italia per la seconda volta consecutiva. Ma l’autore ci mostra che il ribelle e i suoi compagni tanto si opponevano quanto portavano avanti, innovandola, la tradizione. 2) Napoli. Libri sul calcio: ecco i migliori 11 titoli (+1) da leggere ora che riaprono le librerie. Aggiungi alla tua libreria: Il principe della zolla. Aggiungi alla tua libreria: Storia del calcio in Italia. Bellos ci racconta in questo libro il calcio brasiliano, sintetizzando in modo mirabile campioni acclamati e illustri sconosciuti, miti, manie e stranezze di un mondo unico fatto di luci e ombre. Per tutti gli amanti della carta stampata… Ormai la scelta è così varia che c’è un libro per qualsiasi tipo di lettore. Libri sul calcio: tattica per allenatori e giocatori, storia e preparazione atletica. Con rigore storico e un pizzico di passione. Per meglio comprendere il calcio, e vedere sotto una luce differente la storia, inserendoci una visione nuova, diversa: i Mondiali infatti, come dicono gli autori “hanno scandito i tempi della nostra vita”. Il calcio nella ex Jugoslavia tra utopia e fragilità. La prima novità di questa segnalazione inerente ai libri sul calcio è 3000 giorni con la juventus campione d’Italia di Massimo Zampini uscito proprio ieri per Baldini+Castoldi. Ma non prenderlo ne porta 2,5. Aggiungi alla tua libreria: Un secolo azzurro. Quando nacquero club, federazioni e trofei? Calciatore professionista, guadagna bene e mentre attraversa una fase cruciale della carriera, vede arrivare in squadra un allenatore che predica il calcio a zona di Arrigo Sacchi, cui si adeguano in massa tutti i tecnici. Per arrivare a cogliere l’essenza dell’uomo e dell’atleta e, allo stesso tempo, la fede per lo spettacolo. Brian Clough è stato uno degli allenatori più importanti e vincenti nella storia del calcio, capace di conquistare trofei in patria e in Europa pur non allenando mai le squadre di vertice. Questi racconti, ricordi e appunti, aggiornati fino agli ultimi anni, sono la celebrazione del mondo che gira intorno al pallone, dei suoi protagonisti di ieri e di oggi: i tifosi in eterno pellegrinaggio verso lo stadio; Pelé esultante per il suo millesimo gol al Maracaná; il portiere che, con un solo errore, perde il campionato; Maradona e la mano de Dios. Mondadori Retail S.p.A. | divisione online 50 libri che non puoi non leggere sul mondo del calcio. Una raccolta di storie in cui la passione per uno sport amatissimo si sposa con il talento della scrittura, riuscendo a restituire quel miracolo di ingenuità, irrazionalità e disperazione che è l’essenza del tifo calcistico. Simon Kuper ha scritto che Brilliant Orange “usa il calcio per comprendere una nazione”. Aggiungi alla tua libreria: Il minuto di silenzio. Molti sono i modi per appassionarsi al calcio. Perchè, come diceva Ugo Ojetti: “Chi accumula libri accumula desideri; e chi ha molti desideri è molto giovane, anche a ottant’anni“. Come la maggior parte dei sudamericani, anche Eduardo Galeano sognava, da bambino, di diventare un grande calciatore e la fama conquistata come scrittore non l’ha guarito dal rimpianto di essere stato “il peggior scarpone” mai comparso sui campetti del suo Paese. Inutile dirlo, noi italiani non smettiamo di appassionarci al calcio. Il calcio, infatti, non è solo una metafora, ma un paradigma cognitivo che con la sua connaturata idea di pluralità dà scacco matto al fenomeno politico più drammatico della modernità: il totalitarismo. E perché? Come i padroni violenti del calcio, oppure come gli ultimi romantici in un mondo che ha perso gran parte della sua genuinità. Un multiforme insieme di uomini e donne che amano follemente una squadra e che, insieme alla squadra, amano la città che quella squadra rappresenta, la maglia e i colori che i giocatori portano addosso. I protagonisti sono gli uomini che hanno scritto la storia del calcio, da Matthews a Di Stéfano, da Meroni a Scirea. All’interno sono presenti diversi giochi ed esercizi illustrati divisi per categoria: Tecnica, Situazionale, Gioco a tema. Libri Bestseller Novità Offerte Libri in inglese Libri in altre lingue Libri scolastici Libri universitari e professionali Libri per bambini Audiolibri Audible Calcio Scopri la nostra selezione di libri per tifosi e appassionati di calcio. Il fanatismo delle tifoserie viene stemperato nell'ironia di chi sa davvero raccontare la folle mania per la squadra del cuore. Aggiungi alla tua libreria: Nulla al mondo di più bello. Questo libro racconta la sua vita e la sua carriera, le origini italiane, il viaggio da giovanissimo dall'Argentina a Barcellona, il primo contratto firmato su un tovagliolo e poi la leggenda. Racconta con efficacia e coinvolgimento una delle mille sfaccettature dell’evoluzione della società italiana, dimostrando che la divisione tra giornalisti sportivi e scrittori è solo nella testa di quelle persone che non sanno dare valore alla letteratura quando parla di sport. Il libro che ogni appassionato di storia deve possedere. Quella che vi consigliamo noi è leggere libri. Conoscere i retroscena più segreti di un’impresa storica. Il genio nevrotico del calcio olandese. Rappresentano quasi mezzo secolo di aggregazione e passione, di originalità e folklore. Migliori libri sul calcio. Un messaggio forte per qualsiasi lettore: per genitori che spingono i figli verso carriere luminose, per campioni mancati, ragazzini che stanno provando a sfondare e i loro allenatori, ma anche per chi non ha niente a che fare con il mondo del calcio e vorrebbe conoscerlo meglio. Come i sudamericani si scrollarono di dosso l’ordine coloniale per aggiungere la propria fantasia al gioco del calcio. La storia del mito azzurro. Peruzzi che mangia una pizza in un sol boccone, Gattuso che per scaramanzia indossa la stessa tuta per un mese e prima di ogni partita della fase ad eliminazione diretta prepara la valigia per tornare a casa, Buffon che rompe una vetrata con un calcio dopo aver perso una partita di ping pong contro Barone. Paul Dietschy compie una ricerca a 360° sulla storia del gioco più amato del mondo, andando a rispondere a queste e molte altre domande in un’opera saggistica straordinariamente completa. Come il testimone fu poi restituito all’Europa centrale e a quella orientale, dove la tecnica individuale venne imbrigliata in una struttura di squadra. Il calcio, infatti, non è solo una metafora, ma un paradigma cognitivo che con la sua connaturata idea di pluralità dà scacco matto al fenomeno politico più drammatico della modernità: il totalitarismo. I grandi scrittori raccontati come campioni del pallone, Ti potrebbe interessare: I 20 stadi di calcio più grandi del mondo. registrarti. Da qualche mese frequento il gruppo Facebook “Bibliocalcio”, brillantemente creato e gestito da un amico appassionato di letteratura calcistica. Nessun altro sport riesce a smuovere tanta passione nei cuori dei tifosi di tutto il mondo. “Nulla al mondo di più bello”, afferma commosso. fisc. Per giocare bisogna necessariamente abbandonare la palla e metterla in gioco. Libri sul calcio: biografie, libri per ragazzi, romanzi e saggi . Gigi Garanzini rende omaggio con brevi racconti alle vite di una miriade di personaggi. Pretesero di controllare anche il pallone. E per tale motivo che in questo libro si spiega l'idea di Platone con Pelé, la contraddizione del non-essere con Garrincha, la virtù e la bellezza con Platini, ma anche l'inverso: il genio di Maradona con la "logica poetica" di Vico, la visione di gioco di Falcao con il mito della Caverna, il cucchiaio di Totti con la metafisica di Aristotele, e tanto altro ancora. Libri sul calcio ne sono stati scritti in gran numero: ma quali non possono mancare? Lo è stato per i nostri nonni, per i nostri papà, lo sarà per i nostri figli. Uno dei libri più famosi sul calcio inglese, diventato ancor più celebre grazie all’omonimo film con Colin Firth. Libri Bestseller Novità Offerte Libri in inglese Libri in altre lingue Libri scolastici Libri universitari e professionali Libri per bambini Audiolibri Audible Calcio Scopri la nostra selezione di libri per tifosi e appassionati di calcio. Dal romanzo è stato tratto anche un film. Ripercorrere l’infanzia del calcio comporta un viaggio emozionante ai confini del mito: dalle origini a Torino e Genova al primo campionato, dall’epopea della Pro Vercelli all’ascesa delle grandi squadre metropolitane e della Nazionale, che unirà un popolo giovane come poche altre cose sono riuscite a fare. Se possibile vorremmo evitare le autobiografie Inserire solo libri inerenti al tema della lista: titoli dubbi o che non rispettano i parametri saranno regolarmente rimossi. 82 ritratti di gente rossonera. Ognuno darà la vita per la propria squadra, in questa serie di incontri ravvicinatissimi che porteranno la tensione a livelli mai visti su un campo di calcio. Quel mese dell’estate 2006 che va dall’esordio contro il Ghana alla vittoria in finale contro la Francia ha cambiato non solo la storia sportiva del nostro Paese ma quella di ventitré ragazzi che hanno saputo costruire un gruppo solidissimo e unito ancora oggi come se il tempo non fosse mai passato. L’allenatore catalano sa promuovere l’intelligenza condivisa, capace di stimolare sinergie e moltiplicare il valore delle capacità individuali. “Un grande fiume senza mai problemi di siccità”, secondo Gianni Mura, che qui ha raccolto i migliori articoli di Brera – battuti a caldo e dettati a braccio a indefessi dimafonisti – unendoli alle pagine più meditate dei suoi romanzi. Quando Edoardo Bosio, giovane imprenditore torinese, tornò dagli studi in Inghilterra con un pallone da football sotto braccio, forse non poteva neanche lontanamente immaginare quanto quel “meraviglioso giuoco” che aveva appreso a Nottingham sarebbe diventato, per l’Italia, vera e propria religione. Li aveva accolti un altipiano brullo disseminato di tende: alla loro partenza, sei anni più tardi, lasciarono una vera città, con edifici in muratura, due ospedali, trenta chilometri di strade, quindici scuole, ventidue teatri, un monumento.